[Salta al contenuto]

Beacon e Kennedy-Satcher: promuovere l'equità comportamentale per la salute

In arrivo a luglio, sarà attiva la prima hotline nazionale per le emergenze sanitarie comportamentali. L'equivalente di 911 per la salute mentale, 988 segna una pietra miliare storica nel miglioramento dell'accesso ai servizi di emergenza salvavita. Sebbene il 988 rappresenti un passo avanti cruciale per affrontare l'attuale crisi della salute mentale negli Stati Uniti, resta ancora molto lavoro per garantire che il sistema di risposta alle crisi sia equo, in particolare per le comunità che hanno storicamente sperimentato grandi disuguaglianze e traumi.

I dati indicano che le persone che si identificano come LGBTQIA+; nero, indigeno e popolo di colore (BIPOC); comunità rurali; immigrati, rifugiati e persone che non parlano inglese; persone con disabilità; adulti più anziani; persone senza fissa dimora o instabilità abitativa; popolazioni precedentemente incarcerate o coinvolte nella giustizia; sopravvissuti a traumi; e le persone neurodiverse esitano a chiamare i servizi di emergenza sanitaria nei momenti di bisogno perché temono che la risposta si tradurrà in più danni che benefici.[io] L'avvento del 988 offre l'opportunità di cambiare la situazione.

Beacon Health Options ha collaborato con il Kennedy-Satcher Center for Mental Health Equity (KSCMHE) per affrontare questo importante problema prima del lancio di 988 a luglio. La nostra partnership è incentrata su due componenti principali: (1) un'iniziativa di ricerca e politica che immagina una risposta equa alle crisi per il futuro della fornitura di servizi sanitari comportamentali e (2) un vertice della leadership per esplorare come incorporare l'equità nella risposta alle crisi.

Il nostro documento politico Incorporare l'equità in 988: immaginare una nuova normalità per la risposta alla crisi, descrive come varie comunità incontrano i servizi di salute mentale, inclusa l'assistenza in caso di crisi. Tra i tanti risultati, la nostra ricerca ha rilevato che:

•Le comunità di colore hanno tassi di ritenzione più bassi durante il trattamento
• Lo stigma e le convinzioni culturali sul benessere mentale sono barriere all'accesso per molte popolazioni
• Le comunità di colore sono state storicamente mal diagnosticate, come dimostrato dai tassi di diagnosi di ADHD e schizofrenia


Con il lancio di 988 in poche settimane, è più importante che mai capire come creare un panorama di servizi più equo. Alcune raccomandazioni per incorporare l'equità nella salute comportamentale nei sistemi 988 statali e locali includono:


• Dare priorità alla visibilità dei gruppi storicamente esclusi o non adeguatamente raggiunti dai sistemi di emergenza psichiatrica
• Impiegare le forze dell'ordine nella risposta alle emergenze psichiatriche solo se necessario
• Sfruttando le unità mobili di crisi dotate di personale culturalmente competente

L'avvento del 988 segna un momento emozionante per la salute comportamentale e offre l'opportunità di rendere la vita migliore e più equa per tutti. "Beacon continuerà a fornire funzionalità che aiuteranno a colmare le lacune nei servizi e nelle risorse nelle nostre comunità", ha affermato Glenn MacFarlane, Presidente, Beacon Health Options. "Non vediamo l'ora di avere l'opportunità di collaborare con KSCMHE su questa iniziativa per assicurarci di aiutare le comunità a costruire sistemi di crisi migliori basati su basi di equità e in grado di rispondere alle esigenze e alle esperienze uniche di ogni individuo". 

Per saperne di più, scarica il nostro brief e prevede di unirsi a Beacon e KSCMHE il 21 giugno per il Incorporare l'equità nel vertice sulla leadership 988, dove i leader nazionali dell'equità, incluso il personale di Beacon, parleranno di ciò che il nostro settore può fare per aumentare l'accesso equo per tutti. L'iscrizione è gratuita e aperta a tutti.

Si prega di indirizzare qualsiasi domanda a Wendy Farmer o Dott.ssa Linda Henderson-Smith.


[io] Sasson, C., Haukoos, JS, Ben-Youssef, L., Ramirez, L., Bull, S., Eigel, B., Magid, DJ e Padilla, R. (2015). Ostacoli alla chiamata dei servizi di emergenza sanitaria e all'apprendimento e all'esecuzione della rianimazione cardiopolmonare per i residenti di quartieri principalmente latini ad alto rischio a Denver, in Colorado. Annali https://doi.org/10.1016/j.annemergmed.2014.10.028.

[ii] Acevedo, A., Harvey, N., Kamanu, M., Tendulkar, S. e Fleary, S. (2020). Ostacoli, facilitatori e disparità nella ritenzione per gli adolescenti in trattamento per i disturbi da uso di sostanze: uno studio qualitativo con i fornitori di cure. Trattamento, prevenzione e politica dell'abuso di sostanze, 15(1), 42. https://doi.org/10.1186/s13011-020-00284-4

[iii] Misra, S., Jackson, VW, Chong, J., Choe, K., Tay, C., Wong, J. e Yang, LH (2021). Revisione sistematica degli aspetti culturali dello stigma e della malattia mentale tra i gruppi di minoranze razziali ed etniche negli Stati Uniti: implicazioni per gli interventi. American Journal of Community Psychology, 68(3-4), 486-512. https://doi.org/10.1002/ajcp.12516

[iv] Gara, MA, Minsky, S., Silverstein, SM, Miskimen, T. e Strakowski, SM (2019). Uno studio naturalistico sulle disparità razziali nelle diagnosi presso una clinica ambulatoriale di salute comportamentale. Servizi psichiatrici, 70(2), 130–134. https://doi.org/10.1176/appi.ps.201800223


Non ci sono commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *
I commenti inappropriati e / o non attinenti all'argomento in questione non verranno pubblicati.

Collegamento superiore
it_ITItaliano