A destra la nave: trovare l'equilibrio durante le elezioni

Stanno succedendo molte cose nel mondo in questo momento che possono sconvolgere il più equilibrato degli equilibri. COVID-19 ha causato malattie diffuse e difficoltà economiche, poiché il nostro paese sta attraversando anche continui cambiamenti sociali e introspezione nazionale.

E poi, ovviamente, ci sono le elezioni.

Charma D. Dudley, PhD, Associate Director of Behavioral Health presso Beacon Health Options, descrive una sessione con un cliente di uno studio privato che provava maggiore ansia e depressione. La sessione riassume quello che provano molti americani. "Svegliami quando è finita", ha chiesto il cliente. Supponendo che intendesse COVID-19 e altri eventi corrispondenti, il dottor Dudley la interrogò. Con la voce tremante, le lacrime agli occhi, la cliente ha dichiarato ... l'elezione!

Questo cliente non è solo. Ci sono molti altri che hanno perso il sonno; gettato e rigirato; e litigato con familiari, amici e colleghi. Il denominatore comune? Politica. Di conseguenza, Beacon Health Options ha posto a quattro dei suoi professionisti della salute comportamentale domande specifiche riguardanti l'elezione e come gestirla. Ecco le loro risposte. 

1.  Come gestisco i familiari, gli amici, i colleghi o il coniuge che mi prende in giro per la vittoria del loro candidato e la perdita del mio candidato?

Dott. Usman: Una cosa da tenere a mente è che due cose apparentemente opposte possono essere entrambe vere. Nel caso delle relazioni, un esempio è che puoi amare un parente stretto ma in realtà non ti piacciono i loro punti di vista politici. Dal momento che non puoi cambiare l'altra persona, è qualcosa che devi accettare se la relazione deve continuare. Ovviamente dovresti dire alle persone che ti prendono in giro che dovrebbero rispettare i tuoi sentimenti e che probabilmente sarebbe meglio parlare di qualcosa di diverso dalle elezioni.

Dr. Langenhan: Spesso, tali provocazioni sono progettate per suscitare una reazione da parte di qualcuno e / o avviare una discussione accesa, quindi affrontala nello stesso modo in cui trattiamo i bulli: concentrati su come non intendi dare loro la reazione (rabbia, delusione, ecc.) che stanno cercando e cambiare argomento o abbandonare la conversazione.

Dottor Monteith: Ci sono una serie di possibili approcci che vanno dal cambiare argomento al dire loro che non sei interessato alla discussione. Oppure si può adottare un approccio "filosofico" su come la democrazia possa essere "disordinata" e sul fatto che, alla fine, abbiamo tutti bisogno di vivere insieme e rispettarci l'un l'altro. Una "linea di fondo" è impostare i limiti con cui ti senti a tuo agio.

Dottor Dudley: Ascolta per alcuni minuti mentre gli altri si impegnano in una conversazione sulle imminenti elezioni e sui risultati, quindi ruota. Rispetta le opinioni di qualcuno e cambia argomento, soprattutto quando queste opinioni potrebbero non essere in linea con le tue.

2. Se il mio candidato perde, come gestisco i miei sentimenti di perdita e delusione?

Dott. Usman: La prima cosa da ricordare è che il risultato di un'elezione è qualcosa al di fuori del tuo controllo. Tutto quello che puoi fare è accettare quello che è successo. Cerca di limitare la quantità di notizie politiche o social media che vedi che coprono la sconfitta del tuo candidato. Distraiti dai pensieri e dai sentimenti ossessivi sul risultato. Prima delle elezioni, immagina che il tuo candidato sia stato sconfitto. Pensa ai sentimenti che questo provoca e cerca di farci pace.

Dr. Langenhan: In primo luogo, riconosci che va bene sentirsi tristi e delusi per il fatto che il tuo candidato non ha vinto. . . . Canalizza quell'energia in ciò che puoi controllare: scrivere lettere ai funzionari del governo locale; fare volontariato per una causa in cui credi; donare, se è nelle tue possibilità, a un'organizzazione che sostiene gli ideali / le cause che il tuo candidato rappresenta; o utilizzando i social media o altre piattaforme (con giudizio) per esprimere la tua mente ed educare gli altri sui problemi su cui stava correndo il tuo candidato.

3.  Come posso evitare che la mia ansia legata alle elezioni peggiori?

Dr. Langenhan: Ricorda a te stesso che, come paese, abbiamo sopportato un'ampia varietà di sfide sotto un'ampia varietà di leadership e stili di leadership. Identifica i fattori scatenanti che sembrano esacerbare l'ansia e limita la tua esposizione a tali fattori scatenanti. Questi potrebbero includere la copertura dei media; punti di social media; o alcuni amici o colleghi di lavoro che danno troppa importanza ai discorsi politici.

Dottor Monteith: Concentrati sulle basi dell'esercizio fisico, mangia bene, dormi a sufficienza, entra in contatto con i tuoi cari e prenditi una pausa dalle notizie e dai pensieri relativi alle elezioni. Pratica tecniche di riduzione dello stress, come la consapevolezza o la meditazione. Sii umile, tenendo presente che puoi controllare solo le cose su cui hai autorità.

4.  Quali sono le strategie di coping per gestire la raffica di copertura mediatica potenzialmente negativa se il mio candidato perde?

Dottor Dudley: Fai un respiro profondo, visualizza qualcosa di positivo, ignora il dialogo interiore negativo e pratica le capacità di coping.

Dott. Usman: Non devi tagliarti completamente fuori dal mondo esterno, ma stabilire dei limiti ti aiuterà. Ad esempio, potresti limitare i notiziari TV a 30 minuti una volta al giorno o i social media a 15 minuti due volte al giorno. Se le persone intorno a te parlano spesso delle elezioni, chiedi loro di cambiare argomento se ti dà fastidio.

5.  Come gestisco l'incertezza di un esito potenzialmente controverso dopo il giorno delle elezioni?

Dott. Usman: C'è un rischio maggiore di interruzioni dopo le elezioni di quest'anno poiché le persone sono particolarmente polarizzate nei loro punti di vista. La pandemia COVID-19 ha anche aggiunto incertezza su come verranno condotte le elezioni e su come un partito senza successo potrebbe reagire alla perdita. Senza soffermarti sulle possibilità negative, pensa alla tua sicurezza ea quella della tua famiglia. Pensalo come se fossi un avvertimento di uragano, facendo un piano su come risponderesti, ma spera che non avrai mai bisogno di usare quel piano.

Dottor Monteith: COVID è la scusa perfetta per stare nelle nostre case e socializzare in sicurezza con amici e familiari che ci sostengono. Dai tempo alla tensione legata alle elezioni.

6.  Come posso riparare i rapporti che sono stati danneggiati a causa di discussioni su questa elezione?

Dr. Langenhan: Non creare l'aspettativa che uno cambierà idea dell'altro. Se dopo di ciò sembra che la relazione sia recuperabile, accetta di limitare le conversazioni politiche e concentrati sugli altri valori e attività che condividi. Se questa è una cosa impegnativa da fare di persona all'inizio, considera una lettera o un'e-mail come un modo per introdurre l'argomento.

Dottor Monteith: Sviluppa gradualmente la fiducia. Tieni in primo piano il perdono, l'umiltà, la gratitudine, il rispetto e la generosità. Concentrati su un terreno comune. Riconnettiti attraverso argomenti o attività non legati alle elezioni.

A prescindere dall'esito delle elezioni, dobbiamo tutti ricordare cosa ci rende umani - la capacità di ragione, di rispetto e di civiltà - che influisce positivamente sulla nostra salute mentale personale e su quella degli altri. Per ulteriori informazioni su come gestire lo stress elettorale, fare clic su Qui per visualizzare il foglio dei suggerimenti di Beacon.


Commenti 14. Lascia nuovo

Credo che dobbiamo accettare ciò che non possiamo controllare, se il tuo candidato non ha vinto. Adoro il seguente detto che mi aiuta a concentrarmi su OGGI.

Ieri è storia
Il domani è un mistero
Oggi è un dono
Ecco perché lo chiamano PRESENTE.

Rispondi
Mary Grace Ventura
29 Ottobre 2020 18:44

Ciao Tina,
Mi sono piaciute molto le informazioni presentate. Sembra che il consiglio dato sia esattamente quello che ho fatto. Grazie.

Rispondi
Susan Coakley
28 Ottobre 2020 17:45

Questo articolo contiene ottimi consigli! Mille grazie ai medici Beacon che hanno condiviso le loro intuizioni e suggerimenti.

Rispondi
Larry Partin MA, LPC-S
28 Ottobre 2020 17:53

È importante ricordare che la perdita provoca dolore. A quanto mi risulta, il dolore si fa principalmente parlando. Per essere fatto con successo, il dolore dovrebbe quindi includere l'elaborazione esterna. Detto questo, la persona in lutto avrebbe bisogno di trovare una persona fidata con cui elaborare la perdita senza dover tirare pugni o preoccuparsi di un possibile reato. Probabilmente dovrebbe essere un professionista affidabile e imparziale che abbia la capacità di gestire emozioni così intense e un'espressione aperta senza timore di ritorsioni o perdite aggiuntive.

Rispondi

Questi sono tutti suggerimenti e suggerimenti MERAVIGLIOSI per gestire una situazione molto difficile in tutto il nostro paese. Grazie per aver messo insieme questo!

Rispondi

Grazie per aver condiviso un approccio imparziale per aiutare tutti indipendentemente dalla loro politica
credenze. È un ottimo modello per come tutti noi possiamo comportarci e aiutare i nostri clienti. Come clinico anch'io
Sono innescato e stressato e lavoro duro per non influenzare il mio lavoro. Apprezzo i suggerimenti che condividerò con i miei clienti che già chiedono aiuto in questo settore.

Rispondi

Ottimo ed equilibrato. Grazie. Condivisione sulla mia pagina FB.

Rispondi
Laurel Fullington
28 Ottobre 2020 20:45

Punti buoni. Incoraggio le persone ad ascoltare veramente ciò che è importante per una persona che ha punti di vista diversi e cerca di capire e trovare cose che hanno in comune prima di cercare di influenzare. Il disaccordo con punti di vista diversi basati sui valori personali è una cosa. Il disprezzo verso gli individui che pensano in modo diverso è dannoso non solo per la persona che lo riceve, ma in realtà lo è di più per la persona che lo dirige verso un altro.

Rispondi
jackie quackenbush
28 ottobre 2020 22:39

GRAZIE PER L'AIUTO!!

Rispondi
Lyne Taylor Genser, LCSW
28 Ottobre 2020 11:36 pm

Questo è stato molto utile. Molte persone hanno questo in mente.
Grazie per aver postato.

Rispondi
Jill Moland
29 Ottobre 2020 12:30

Apprezzo il suono del consiglio in tempo reale !! Suggerisco inoltre ai miei clienti di concentrarsi sulla comunità in cui vivono, in una capacità di aiuto. Dopotutto, è qui che possono facilitare i cambiamenti.

Rispondi
Vickie Frizzell Pratt
29 Ottobre 2020 6:18

Grazie a tutti per il vostro approccio perspicace e imparziale nell'affrontare esattamente ciò con cui i nostri clienti e persino noi stessi hanno a che fare. Molto apprezzato e necessario in questo momento di incertezza.

Rispondi
Eleanor Hertzler
29 ottobre 2020 ore 12:30

Ottima idea per pubblicare questi pensieri come molto produttivi, necessari e utili! Grazie! Voglio aggiungere che se abbiamo una reazione arrabbiata ai risultati, va bene, perché proprio sotto la rabbia ci sono dolore e tristezza. Quindi riconosci questi sentimenti reali e sottostanti invece di reagire in modo incontrollato.

Rispondi
Tyrene Siadous
29 Ottobre 2020 13:52

Per quanto riguarda la provocazione, credo che sia importante affermare all'altro che i risultati delle elezioni sono stati importanti per te e che ti senti addolorato. Chiedi al familiare o all'amico di non stuzzicarlo. Credo che un grosso problema ora un giorno sia che le persone non dicono come si sentono in modo costruttivo o evitano di esprimere come si sentono affatto. Non c'è da vergognarsi nel dire: "Mi stai facendo del male, per favore smettila".

Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *
I commenti inappropriati e / o non attinenti all'argomento in questione non verranno pubblicati.

it_ITItaliano