Formazione del personale del fornitore: colmare il divario di trattamento sulle disuguaglianze di salute

Le persone con malattie mentali hanno difficoltà ad accedere all'assistenza sanitaria mentale, soprattutto rispetto all'assistenza sanitaria fisica. Infatti, a livello mondiale, più del 70 percento delle persone con malattie mentali non riceve alcun trattamento per la salute mentale.

Stigma e discriminazione contribuiscono a quel divario di trattamento, secondo uno studio. Ciò che può sorprendere alcune persone è che tale stigma a volte proviene dal sistema sanitario stesso, impedendo alle persone con malattie mentali di cercare cure. Può anche comportare un'assistenza sanitaria fisica scadente.

Sentimenti di licenziamento

Lo studio rivela che le persone con malattie mentali a volte si sentono "svalutate, licenziate e disumanizzate" quando ricevono cure. Nello specifico, riferiscono di aver riscontrato quanto segue:

  • Esclusione dalle decisioni
  • Ricevere minacce sottili o palesi di trattamento coercitivo
  • Essere costretti ad aspettare troppo a lungo per il trattamento 
  • Ricevere informazioni insufficienti sulla propria condizione o sulle opzioni di trattamento •
  • Essere trattati in modo paternalistico o umiliante
  • Sentirsi dire che non sarebbero mai guariti 
  • Parlare o usare un linguaggio stigmatizzante

Per le persone che non hanno malattie mentali, tali sentimenti non sono la norma nella maggior parte delle esperienze sanitarie. Cosa spiega, quindi, questa dinamica proveniente da un settore la cui stessa missione è rendere le persone migliori, normalmente all'altezza di quello standard, come evidenziato dalla pandemia odierna?

Un problema dall'interno

Gli operatori sanitari hanno un lavoro faticoso con una posta in gioco molto alta. Dopo tutto, cosa è più importante della propria salute?

Comprensibilmente, il burnout e l'affaticamento della compassione possono contribuire a questo stigma, secondo lo studio, ma ci sono anche altre preoccupazioni, come:

  • Mancanza di consapevolezza e pregiudizi inconsci 
  • Visioni pessimistiche sulla probabilità di guarigione, che contribuisce a un senso di impotenza del fornitore 
  • Competenze e formazione inadeguate
  • Una cultura dello stigma correlato alla malattia mentale, anche per la salute mentale degli operatori sanitari

Tali punti di vista agiscono come barriere all'assistenza in diversi modi, continua lo studio. Ad esempio, possono portare a "ritardi nella ricerca di aiuto, interruzione del trattamento, relazioni terapeutiche non ottimali, preoccupazioni per la sicurezza del paziente e cure mentali e fisiche di qualità inferiore".

Un secondo studio conferma risultati simili, identificando quattro problemi che contribuiscono alle persone che non cercano cure. In breve, questi quattro problemi includono la mancanza di conoscenza sulla trattabilità delle malattie mentali; inesperienza nell'accesso a cure per la salute mentale; pregiudizio contro le persone con malattie mentali; e aspettative di discriminazione contro le persone con malattie mentali.

Il cambiamento culturale, il sostegno alla leadership guidano il cambiamento

La ricerca condotta in Canada suggerisce che esistono strategie incoraggianti per ridurre lo stigma nelle strutture sanitarie, compreso il cambiamento della cultura organizzativa e un forte sostegno alla leadership, secondo il primo studio a cui si fa riferimento sopra.

Il cambiamento culturale non è mai facile, ma la formazione è essenziale per questo sforzo e dovrebbe insegnare agli operatori sanitari a sapere “cosa dire” e “cosa fare”. Idealmente, questi sforzi di formazione dovrebbero includere anche "testimonianze in prima voce" di persone con esperienze vissute di malattie mentali in cui sono gli educatori e non i pazienti.

Il cambiamento culturale non è mai facile, ma la formazione è essenziale per questo sforzo e dovrebbe insegnare agli operatori sanitari a sapere “cosa dire” e “cosa fare”.

Inoltre, la formazione dovrebbe richiedere un apprendimento "sfatato dai miti" per aiutare gli operatori sanitari a superare i pregiudizi inconsci che potrebbero influenzare la loro fornitura di cure. Dovrebbe anche mostrare come gli operatori sanitari hanno un ruolo da svolgere nel processo di recupero per aiutare a mitigare quel senso di impotenza professionale.

Le organizzazioni, ovviamente, devono essere sicure che tali corsi di formazione siano efficaci. I ricercatori suggeriscono che una tattica di successo sarebbe quella di sviluppare parametri di riduzione dello stigma che mirino a standard di salute e sicurezza e di accreditamento. In altre parole, affrontare il problema da una prospettiva di qualità dell'assistenza, un approccio che gli operatori sanitari conoscono bene.

Un vantaggio per tutti: cure migliori, vite migliori

Una migliore erogazione delle cure per le persone con malattie mentali va a vantaggio di tutti. Naturalmente, una migliore assistenza migliora la salute e la qualità della vita dei pazienti stessi. La maggiore competenza e fiducia del personale nel fornire tale assistenza li aiuta a superare i pregiudizi personali nei confronti della malattia mentale. Infine, poiché questi due fattori si allineano, le organizzazioni sanitarie possono potenzialmente migliorare le loro prospettive finanziarie attraverso la fornitura di cure più efficaci.

Non è facile essere un professionista sanitario e non dobbiamo esserlo per riconoscerlo. Tuttavia, la ricerca indica che un allenamento mirato e una consapevolezza generale sulla vera natura della malattia mentale contribuiranno notevolmente a migliorare la vita. Beacon Health Options invita tutte le organizzazioni sanitarie e la loro leadership ad aiutare il personale a essere ancora migliore nel proprio lavoro aumentando la consapevolezza e la competenza in merito alla malattia mentale, indipendentemente dal ruolo del personale.


Post correlati

Commenti 14. Lascia nuovo

In qualità di assistente sociale clinico autorizzato in Florida dal 2009, è evidente che i problemi di salute mentale sono aumentati con la pandemia COVID-19. La mia agenzia ha un totale di 4 terapisti che lavorano con programmi di sovraccarico nel tentativo di far fronte a vari problemi che non erano evidenti negli anni passati. Possiamo superare questo stigma prestando attenzione ai fattori di stress della salute mentale che erano inesistenti prima che il coronavirus prendesse il sopravvento con ulteriori opportunità di formazione. La telemedicina e la telemedicina sono buone, tuttavia, la nostra agenzia preferisce il faccia a faccia con le linee guida CDC.

Rispondi
James F. Pierce
7 ottobre 2020 19:02

Ottimo articolo su un argomento di grande attualità. Affrontare i nostri atteggiamenti e problemi di salute mentale è sempre utile per assicurare che trattiamo la persona, non solo le diagonali. Il nostro lavoro inizia a dipendere dall'empatia e dalla fiducia nei benefici che forniamo. Grazie per il promemoria.

Rispondi

La società deve essere consapevole che la malattia mentale e la forza mentale non si contraddicono a vicenda.

Rispondi

Sono lieto che abbiate prestato attenzione all'idea che la salute mentale contribuisce al benessere fisico. Spero che questa enfasi possa essere curata da medici e infermieri. So che hanno molto da affrontare in questi giorni, ma è scioccante quanto pochi servizi di salute mentale siano disponibili. Capisco che nella nostra contea, Sonoma, i servizi sanitari e umani hanno perso il suo accreditamento per Medicare, quindi sta morendo di fame. Da qui la proposta sul ballottaggio. Mentre in realtà questa inadeguatezza deve essere eliminata.
Grazie per avermelo chiesto.

Rispondi

Ciò che serve sono più fornitori di salute mentale. Come incoraggiare gli studenti a considerare di entrare nel campo? Penso che quando la scienza migliora il trattamento, la stabilizzazione e il recupero, la salute mentale come disciplina diventerà più attraente come il lavoro di una vita.

Rispondi
Susan Holland
7 Ottobre 2020 9:40 pm

Non solo abbiamo bisogno di più fornitori di salute mentale, abbiamo bisogno di più fornitori di colore. Se un afroamericano vuole un terapista afroamericano nella mia zona (la costa della California), è molto difficile trovarne uno che abbia delle opportunità. Lo stesso per i terapisti di lingua spagnola. I PCP che prendono tempo con i loro pazienti sono quelli che ottengono i punteggi più alti dai miei pazienti. Sfortunatamente, molti PCP si sentono tesi molto sottili, soprattutto dopo COVID. Forse insegnare alla scuola di medicina che un'alleanza sulla salute comportamentale può rendere la loro pratica più fluida. Questo è un ottimo argomento per ulteriori discussioni!

Rispondi

Ottimo articolo offerto ai terapisti che lavorano con famiglie fragili in questo momento. Grazie Lynda Hiatt LC SW California e Utah

Rispondi
Marilyn Green
8 ottobre 2020 15:27

Grazie per l'argomento. Lavoro nello Stato di New York e sento che noi come assistenti sociali non siamo così apprezzati come dovremmo essere nel campo della salute mentale. Facciamo molto per poco. Ottengo soddisfazione nel vedere la crescita e il miglioramento dei miei clienti perché i soldi sono limitati. Accetto clienti medicaid e medicare che spesso hanno difficoltà a trovare un fornitore che stipuli la loro assicurazione a causa del loro tasso di rimborso. Quindi non è solo uno stigma.

Rispondi

La sfida Covid 19 è stata una sfida. Sono un LCSW in uno studio privato e non abbiamo mai chiuso. Stiamo facendo virtuale così come di persona. È triste che molte persone cadano ancora nelle fessure.

Rispondi
Joan Israel, LCSW, LMFT, SAP
8 ottobre 2020 8:09 pm

Grazie per questo articolo. Voglio anche sottolineare la questione delle condizioni fisiche come l'anemia grave, il diabete non diagnosticato e altre malattie autoimmuni come Hashimotos, Sjogrens. Quando le persone depresse non stanno migliorando con adeguati farmaci e consulenza per la salute mentale, che vengono somministrati nel tempo, senza un miglioramento sufficiente, forse abbiamo trascurato alcuni di questi problemi fisici.

Rispondi
Louise Santana
9 ottobre 2020 2:54 pm

Grazie per il tuo importante articolo che evidenzia i problemi salienti nell'erogazione dei servizi di salute mentale. Ho praticato per oltre tre decenni in una varietà di contesti e ho imparato che:
1. La formazione deve essere aggiornata per includere le attuali rilevanze, con componenti più estese, metodiche ed esperienziali.
2. La supervisione di professionisti esperti è della massima importanza nei primi anni di lavoro.
3. La società nel suo insieme è una malattia mentale scarsamente istruita e sembra valutare i fornitori solo quando li colpisce personalmente in qualche modo.
4. Le scuole che forniscono formazione a livello di Master hanno bisogno di ripensare i loro curricula e come affrontare la percezione del lavoro sociale da parte della società più ampia.

Rispondi

L'istruzione è la chiave! A volte collego i farmaci per il diabete all'educazione alla salute mentale. Se hai bisogno di farmaci per il diabete, prenderesti la pillola o il colpo? No, b / c non c'è uno stigma legato al diabete.

Rispondi
JACQUELYN MICHAEL
11 ottobre 2020 11:17 pm

grazie

Rispondi

Come terapista, sto assistendo a un'accettazione lenta ma costante della realtà dei problemi di salute mentale da parte della vecchia generazione quando parlo con i miei clienti più giovani. Per molto tempo, i pazienti più giovani si sentivano comunemente come emarginati perché la vecchia generazione diceva cose come "sei tenero" o "ai miei tempi le persone hanno affrontato i loro problemi" e simili. È stato difficile per il pubblico più giovane persino accettare che potesse accadere loro qualcosa di reale. Con COVID, questo enorme isolamento sta effettivamente cambiando la prospettiva per molte persone anziane di vedere che la salute mentale PU essere una cosa reale e può influenzare chiunque! Quindi ora spetta agli operatori e agli insegnanti riconoscere e implementare soluzioni migliori quando vengono riconosciute cose come la depressione e l'ansia!

Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *
I commenti inappropriati e / o non attinenti all'argomento in questione non verranno pubblicati.

it_ITItaliano
en_USEnglish nl_NLNederlands es_ESEspañol fr_FRFrançais de_DEDeutsch pl_PLPolski pt_PTPortuguês tlTagalog viTiếng Việt ru_RUРусский hyՀայերեն arالعربية fa_IRفارسی bn_BDবাংলা pa_INਪੰਜਾਬੀ ko_KR한국어 ja日本語 zh_CN简体中文 it_ITItaliano