[Salta al contenuto]

Restituire a chi dà tanto

Mentre celebriamo il mese di apprezzamento delle famiglie militari nazionali e il giorno dei veterani questo novembre, gli americani onoreranno e riconosceranno gli innumerevoli uomini e donne che si sono sacrificati così tanto per le nostre forze armate e la nostra nazione. Mentre onoriamo il loro servizio, questo è un buon momento per saperne di più sul flagello silenzioso delle sfide psicologiche e mentali che molti veterani affrontano quotidianamente.

Una crisi di salute mentale

I veterani e le loro famiglie affrontano una crisi di salute mentale unica e continua. Secondo l'Alleanza nazionale per la salute mentale, i veterani affrontano tre problemi di salute mentale primari:

  1. Disturbo da stress post-traumatico (PTSD)
  2. Depressione
  3. Lesione cerebrale traumatica (TBI)

Sebbene chiunque possa soffrire di queste condizioni, i veterani ne sono esposti molto più frequentemente dei civili. All'incirca un veterano su nove ha sofferto di PTSD, circa il doppio della percentuale di coloro che non hanno prestato servizio. In effetti, il Dipartimento degli affari dei veterani degli Stati Uniti ha scoperto che un veterano su tre ha affrontato un certo livello di depressione e uno su cinque ha avuto sintomi gravi. In effetti, negli ultimi 10 anni si sono suicidati più veterani rispetto al numero di morti in combattimento nella guerra del Vietnam. E mentre il tasso di suicidi è diminuito tra i veterani nel 2019, l'ultimo anno misurato dal VA, rimane il doppio di quello della popolazione generale.

Nel posto di lavoro

In qualità di sponsor del datore di lavoro e dei benefici per i dipendenti, ci sono diversi passaggi che puoi intraprendere per aiutare a identificare e aiutare coloro che sono interessati:

  • Forma i tuoi manager a entrare in empatia e a promuovere comunicazioni bidirezionali aperte e oneste con i dipendenti;
  • Crea un equilibrio tra lavoro e vita privata per i tuoi dipendenti con vantaggi per la famiglia;
  • Comprendere che non tutti i dipendenti hanno le stesse esigenze;
  • Pubblicizza se offri un programma di assistenza ai dipendenti (EAP);
  • Informa i dipendenti delle risorse utili dei fornitori di piani, tra cui Beacon Health e Anthem.

A casa

Anche la famiglia e gli amici possono svolgere un ruolo nell'identificare e aiutare i propri cari con una crisi di salute mentale. Dovrebbero:

  • Prendere nota dei cambiamenti comportamentali e dei segni di abuso di sostanze;
  • Sii un faro di speranza per mostrare che c'è una luce alla fine del tunnel;
  • Comprendere le risorse salvavita, comprese le hotline per il suicidio e le organizzazioni che si concentrano sull'epidemia di PTSD tra i veterani;
  • Approfittare di OneSource militare, una società Beacon Health Options, che offre a tutti i membri del servizio in servizio attivo e ai loro familiari a carico servizi di consulenza non medica gratuiti;
  • Dona alle organizzazioni che aiutano i veterani, inclusi i nostri tornei di golf di beneficenza, che hanno raccolto quasi mezzo milione di dollari per loro in sette anni.

Riconoscendo i problemi di salute mentale dei nostri cari e le risorse disponibili per aiutare i veterani, ognuno di noi può restituire qualcosa di tangibile a coloro che continuano a dare così tanto, questo mese e tutto l'anno.


Non ci sono commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *
I commenti inappropriati e / o non attinenti all'argomento in questione non verranno pubblicati.

Collegamento superiore
it_ITItaliano