[Salta al contenuto]

Una tempesta perfetta imperfetta: gli effetti dell'assistenza sanitaria comportamentale differita

Stiamo vedendo la luce alla fine del tunnel mentre gli americani iniziano a ricevere il vaccino COVID-19. Con esso arriva la speranza di poter tornare a una vita che conoscevamo una volta - una vita di coinvolgimento con le persone - al lavoro, al gioco e oltre.

Insieme alla rinnovata speranza c'è una sfida per l'assistenza sanitaria in generale e per la salute comportamentale in particolare: gli effetti delle cure differite a causa della pandemia. Un recente sondaggio ha rivelato che il 40% delle persone ha dichiarato di aver annullato gli appuntamenti imminenti e un ulteriore 12% ha dichiarato di aver bisogno di cure ma di non aver fissato un appuntamento. La situazione si complica poiché sappiamo che la pandemia ha influito negativamente sulla salute mentale e sul benessere delle persone. In un altro sondaggio, Il 53% degli adulti americani ha riferito che la propria salute mentale è stata influenzata negativamente a causa della preoccupazione e dello stress legati al COVID-19.

In breve, abbiamo una tempesta perfetta per l'assistenza sanitaria: più persone che necessitano di cure che non le hanno ricevute. È ora che tutti gli operatori sanitari collaborino per capire come arginare l'ondata di cure differite.

L'impatto sul sistema sanitario

L'effetto delle cure differite sul sistema sanitario sta diventando evidente, prevede McKinsey Consulting in un articolo di settembre 2020. Non solo la pandemia ha interrotto il trattamento per le persone con problemi di salute comportamentale esistenti, ma ha anche messo più persone a rischio di sviluppare condizioni di salute comportamentale, come la depressione e il disturbo da uso di sostanze (SUD). In effetti, l'articolo postula che circa 35 milioni di persone potrebbero sviluppare una condizione di salute comportamentale a causa della pandemia.

Questa ondata di esigenze di salute comportamentale influenzerà il sistema sanitario per molti anni. Naturalmente, influenzerà la qualità della vita delle persone che necessitano di assistenza sanitaria comportamentale, ma alcune ricerche indicano che aumenterà anche i costi: le persone con problemi di salute comportamentale hanno circa quattro volte la spesa sanitaria delle persone senza condizioni di salute comportamentale, secondo il articolo.

È importante sottolineare che i costi delle cure mediche aumentano quando qualcuno ha una necessità di salute comportamentale. Ad esempio, le persone senza condizioni di salute comportamentale sostengono circa $2.400 di costi sanitari fisici annuali. Chi soffre di depressione maggiore spende in media $10.400 all'anno, di cui $1.800 per l'assistenza sanitaria comportamentale. Per qualcuno che soffre di SUD, la spesa media annua è di $15.100, di cui solo $1.700 per i servizi di salute comportamentale.

Possiamo soddisfare la domanda repressa

Mentre ci prepariamo per il crescente bisogno, Beacon Health Options offre lezioni apprese durante la pandemia per garantire l'accesso alle cure. I seguenti sforzi di Beacon si applicherebbero anche a un mondo post-pandemia:

  • Sii proattivo nell'identificare le persone a rischio attraverso l'analisi dei dati. Identificare le persone a rischio aiuta a collegare queste persone alla cura prima che le loro condizioni possano peggiorare. Per fare ciò, Beacon ha investito in strumenti di screening aggiuntivi e ha effettuato circa 13.000 chiamate di sensibilizzazione.
  • Promuovere la telemedicina e altri mezzi di assistenza virtuali. Beacon non solo ha risolto i requisiti amministrativi relativi alla telemedicina, ma ha anche aiutato i fornitori offrendo numerosi corsi di formazione sulla telemedicina. Risulta che nel 2020 c'è stato un uso 80 volte maggiore dei servizi di telemedicina tra i membri di Beacon rispetto al 2019.
  • Aumenta l'utilizzo di peer specialists. Oltre ai loro normali doveri, abbiamo addestrato i colleghi a fare chiamate di sensibilizzazione ai membri a rischio. Li abbiamo anche formati per facilitare i gruppi di supporto online. Poiché il mondo passa a un approccio più virtuale all'assistenza sanitaria, è probabile che attività come i gruppi di supporto online rimangano rilevanti.
  • Presta attenzione ai determinanti sociali della salute (SDoH). Durante le nostre chiamate di contatto, Beacon ha appreso che il 28% delle persone contattate aveva esigenze di SDoH. Tra le altre iniziative SDoH, abbiamo condotto corsi di formazione rivolti ai fornitori sull'identificazione e la risposta a SDoH e implementato uno strumento di valutazione SDoH.

Questi suggerimenti sono un inizio. Beacon invita tutte le parti interessate a determinare cosa possono fare nelle loro organizzazioni per garantire che le persone ricevano assistenza durante questi periodi in cui ne hanno più bisogno che mai.


Commenti 22. Lascia nuovo

questo è molto perspicace

Rispondi

Apprezzo molto questo articolo che ci ricorda che nella nostra professione gli effetti a lungo termine saranno significativi. Lavoro principalmente con bambini piccoli e ho visto un aumento dei sintomi depressivi e dei sentimenti di agitazione.

Rispondi
Carolyn Ball
10 Febbraio 2021 16:57

Gli operatori sanitari mentali - consulenti, psicologi, ecc. - devono essere una priorità per essere vaccinati. In questo momento sento potenziali clienti dire che vogliono vedere solo un consulente di persona. Questo è un rischio per noi e per gli altri nostri clienti. SIAMO lavoratori in prima linea e non riesco a trovare un appuntamento prima della fine di marzo.

Rispondi
Tabitha Kuehne
12 Febbraio 2021 15:50

Sono uno psicoterapeuta indipendente e persone a caso sono state vaccinate e io no. Vorrei che ci fosse un modo per apparire sul radar.

Rispondi
Debbie Burmeister
10 Febbraio 2021 ore 17:00

Un'ulteriore sfida è una maggiore domanda di sessioni di persona e le limitazioni sui vaccini per i fornitori di salute mentale non associati a grandi agenzie o ospedali. Appropriatamente 2/3 dei miei clienti (bambini, adolescenti e adulti) preferiscono le sessioni di persona alla telemedicina.

Rispondi
Lynne Sheban, Ph.D.
10 Febbraio 2021 17:01

Sto trovando l'opposto. Non solo tutti tengono gli appuntamenti perché è più facile con la telemedicina, ma la richiesta di cure è così alta che ogni professionista che conosco è prenotato, se non in overbooking. È doloroso quando devo dire ai referral che non posso adattarli in questo momento.

Rispondi
Cynthia Wells Gray
11 Febbraio 2021 12:39 pm

Sto vivendo lo stesso scenario di Lynne Sheban. La maggior parte dei miei clienti che erano in terapia con me all'inizio della pandemia hanno continuato virtualmente. I miei ex clienti stanno tornando. Raramente qualcuno annulla e la maggior parte trova Telehealth più efficiente in termini di tempo. Ho aggiunto solo pochissimi rinvii. Mi sento meno di una potenziale responsabilità (i clienti sono esposti al virus nel mio ufficio o nell'edificio) vedendoli virtualmente. Anch'io mi sento più al sicuro.

Rispondi

Questo vale anche per me. Non ho mai ricevuto così tante richieste di appuntamenti e ora vedo persone per contee e stati diversi tramite la telemedicina. E vedo alcune persone che non sono esperte di tecnologia e / o semplicemente antiquate e vogliono venire di persona. Quindi ho tenuto quello spazio per tutto (con misure di sicurezza). Tempi davvero strani.

Rispondi

Buon articolo. Spero che le risorse per le persone che affrontano i drammatici cambiamenti sociali ed emotivi causati dalla pandemia saranno disponibili dopo la crisi, così come so che ci sarà un grande bisogno per molti mesi, nei prossimi due anni a venire.

Rispondi

La telemedicina ha reso disponibili servizi di salute mentale a persone che non potrebbero altrimenti frequentare servizi di consulenza a causa di richieste di orari, assistenza all'infanzia e apprendimento a distanza, nessun trasporto e / o necessità di allontanamento sociale. Spero che la telemedicina continuerà ad essere disponibile dopo che la crisi pandemica si sarà placata. Grazie!

Rispondi

La teleterapia è stata una manna dal cielo durante la pandemia, sia per me che per i miei clienti. Non solo più sicuro a causa delle preoccupazioni relative a COVID, ma ho scoperto che le sessioni sono altrettanto efficaci (o più efficaci), il mio tasso di mancata presentazione è significativamente inferiore e sono in grado di essere più disponibile per i miei clienti. Se torno alla terapia in ufficio sarà solo su base limitata. Mi piace molto usare la teleterapia e lo fanno anche i miei clienti!

Rispondi

Sì, sono totalmente d'accordo !!! Tuttavia, penso che siamo tutti d'accordo che vedere le persone di persona è ciò che sappiamo fare meglio. Tuttavia, questi non sono tempi regolari in cui dobbiamo adeguarci e TUTTI ne trarremo vantaggio. Tutti sembrano essere felici di avere l'accessibilità durante un periodo così difficile. Sono grato che l'assicurazione si sia adeguata per darci l'opportunità di fare telahealth !!

Rispondi

Sono d'accordo con te, Sara Corry.

Rispondi

Per lo più donne / madri trovano un supplemento
Sessione virtuale, dopo una giornata di apprendimento remoto e lavoro intensivo al computer professionale
Troppo
A volte un telefono può sostituire una sessione persa
E di solito più tardi la sera
Devono adeguarsi agli impatti ambientali
Sii anche più comprensivo per una sessione persa

Rispondi
Beverly Parker-Dennis
10 Febbraio 2021 23:57

Grazie per questo articolo . Ho riscontrato una variazione di questi problemi con i diversi clienti durante questo Covid-19. Sarò grato per quando potrò riaprire il mio ufficio per fornire sessioni di persona. Gli articoli che ho letto sono in grado di aiutare a mantenere un senso di comunità.

Rispondi

In qualità di studio privato LPC e specialista in traumi e dolore, sono profondamente consapevole della necessità di normalizzare le risposte delle persone ai fattori di stress e alla natura in pericolo di vita della pandemia. Lo sono stato dall'inizio. Il nostro lavoro non riguarda solo i problemi di presentazione standard, di depressione, rabbia e ansia, ma anche il contesto culturale e globale dei problemi che i clienti sono in grado di identificare. Allo stesso modo in cui ho lavorato con i media e le organizzazioni comunitarie in passato per essere in grado di fornire opportunità psicoeducative alle persone colpite dall'11 settembre, dall'attentato alla maratona di Boston, dalle sparatorie nelle scuole di Sandy Hook e da molti altri incidenti traumatici, ho ha utilizzato la telemedicina e altre piattaforme virtuali per offrire informazioni che aiutano a normalizzare e creare la comprensione di ciò che stiamo vivendo tutti e come sviluppare e sostenere la resilienza di fronte alla pandemia. Ho anche scoperto che un numero significativo di colleghi professionisti della salute mentale sono al massimo e sviluppano chiari segni di affaticamento compassionevole, che li porta a chiedere aiuto. Dobbiamo essere consapevoli della natura di risposta in prima linea dei nostri ruoli di professionisti della salute mentale e fornire supporto, dove e quando possiamo, per mantenerci in salute e in grado di continuare a rispondere al bisogno schiacciante dei nostri servizi. Grazie Beacon, per tutto il tuo supporto dall'inizio della pandemia un anno fa, fino ad ora. È apprezzato, anche quando non ho le ore del giorno per partecipare ai webinar.

Rispondi

La telemedicina si è dimostrata non solo più conveniente per i clienti, ma finora 7 miei diversi clienti hanno contratto COVID. Se li avessi visti nel mio ufficio, non solo probabilmente mi sarei ammalato, ma avrei diffuso questo orribile virus agli altri miei clienti.

Rispondi
Constance Wildey, LCSW
11 Febbraio 2021 4:05 am

Questo articolo ha affrontato problemi che tutti abbiamo a che fare. Sto facendo un misto di sessioni di persona e telefoniche. Sono d'accordo con la persona che ha menzionato la difficoltà di ottenere un programma per il posto vacante. Preferisco ancora le sessioni faccia a faccia, ma apprezzo la flessibilità per soddisfare le preferenze di alcuni clienti per le sessioni virtuali.

Rispondi
Dott.ssa Myrna B Alexander
11 Febbraio 2021 4:19

Ho trovato questo articolo utile e interessante, in quanto aiuta a essere consapevole delle principali tendenze sia per me stesso come professionista sia per assicurare ai clienti che non sono soli.

Rispondi
Phyllis Bell
11 Febbraio 2021 16:36

Grandi idee che potenziano sia i fornitori che i pazienti ..

Rispondi
John Kane LMHC
11 Febbraio 2021 22:54

L'isolamento sociale dovuto a Covid ha aumentato notevolmente l'ansia e la depressione, con molte persone altrimenti sane che sperimentano quello che può essere diagnosticato come un disturbo dell'adattamento. Se non trattata, questa situazione può portare ad abuso di sostanze, stress interpersonale e familiare e una serie di problemi correlati. Senza contare i gravi effetti che la pandemia ha avuto su coloro che avevano già una diagnosi di salute mentale prima della crisi. Le compagnie di assicurazione sono state sia intelligenti che vantaggiose nell'eliminare i requisiti di copay e franchigia per i servizi di salute mentale.

Rispondi
Karen Livingston
17 Febbraio 2021 3:24

Grazie! Ho trovato questo articolo utile in quanto ha parlato di alcuni dei veri problemi della salute comportamentale durante la pandemia. La maggior parte dei miei clienti era disposta a passare alla tele-salute e quando ho chiesto loro la loro preferenza tra vedermi con una maschera o una faccia intera attraverso uno schermo, votata per la faccia intera con uno schermo. Poiché la maggior parte dei miei clienti ha una storia di trauma significativa, è stato importante prestare attenzione e mitigare l'impatto traumatico della pandemia stessa e il modo in cui innesca esperienze e risposte precedenti.
Ho molto apprezzato le risposte di altri fornitori e il loro riconoscimento dei modi in cui siamo stati colpiti dal nostro lavoro durante la pandemia. Il bisogno è così grande durante la pandemia che, a volte, è stata una sfida praticare la cura di sé "abbastanza buona", prestare attenzione ai modi in cui sono anche influenzato dalla pandemia e avere ragionevoli aspettative su me stesso durante un tempo irragionevole.

Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *
I commenti inappropriati e / o non attinenti all'argomento in questione non verranno pubblicati.

Collegamento superiore
it_ITItaliano