[Salta al contenuto]

Un vaccino COVID-19: riguarda più della salute fisica

La minaccia fisica di COVID-19 è chiara, motivo per cui molti americani hanno trascorso la maggior parte dell'anno in quarantena e allontanandosi socialmente. Con il tempo, è diventato anche evidente che la pandemia sta avendo un altro grave effetto sulla salute: le sfide per la salute mentale.

I ceppi sulla salute mentale hanno conseguenze sia a breve che a lungo termine. In primo luogo, la paura di ammalarsi fisicamente e l'isolamento della quarantena stanno mettendo a dura prova il benessere mentale di molte persone. In un sondaggio, Il 53% degli americani ha riferito che la propria salute mentale è stata influenzata negativamente a causa delle preoccupazioni e dello stress legati al COVID-19. In secondo luogo, e forse più importante, sono gli effetti negativi sulla salute mentale a lungo termine di COVID-19. Un ricercatore della University of British Columbia stima che la vita non tornerà alla normalità per circa il 10-15 per cento delle persone a causa del loro ridotto benessere mentale.

Nelle parole di Centri di controllo e prevenzione delle malattie (CDC), "il modo migliore per prevenire complicazioni a lungo termine è prevenire il COVID-19", qualcosa che molte persone hanno fatto nei loro sforzi di quarantena e allontanamento sociale. Ora abbiamo un nuovo strumento nella cassetta degli attrezzi di prevenzione: un vaccino.

Le opinioni degli americani sul vaccino COVID-19

Non tutti gli americani sono disposti a farsi vaccinare. Circa il 60 per cento degli americani afferma che sarebbe sicuramente o probabilmente vaccinato, secondo a Indagine del Pew Research Center. Del restante 40% che afferma di sì o probabilmente lo farebbe non vaccinati, quasi la metà di quel gruppo (18%) riferisce che potrebbe essere vaccinata non appena saranno disponibili maggiori informazioni. I fattori che influenzano la decisione in un modo o nell'altro includono la fiducia nel processo di sviluppo del vaccino; il livello di preoccupazione personale per ottenere un caso serio di COVID-19; e pratiche personali riguardanti altri vaccini, come il vaccino antinfluenzale.

Suggerimenti per gestire l'esitazione del vaccino

Quando gli individui contemplano la decisione di ottenere un vaccino, dovrebbero considerare la salute mentale insieme alla salute fisica. Man mano che sempre più persone vengono vaccinate, la paura di ammalarsi diminuisce e acquisiscono maggiore fiducia nel tornare a una vita che una volta vivevano. Col tempo, quella rinnovata fiducia significa tornare a negozi e ristoranti; in viaggio; ricongiungimento con famiglie e amici; andare al cinema; partecipazione a eventi sportivi e altro.

L'effetto a valle? Una migliore economia, più stabilità e un ritorno al nostro sé fisico, psicologico ed emotivo più sano.

Salute mentale America (MHA) fornisce consigli agli operatori sanitari - alcuni dei professionisti in prima linea per ottenere il vaccino - su come gestire qualsiasi esitazione che potrebbero avere riguardo alla vaccinazione. Per altre persone preoccupate per il vaccino COVID-19, il consiglio è ancora valido.

  • Fai la tua ricerca. Identifica cosa ti preoccupa del vaccino e poi impara il più possibile su quella preoccupazione, come gli effetti collaterali, come funziona il vaccino, ecc.
  • Rimani aggiornato. Tieniti aggiornato sui progressi del vaccino ma assicurati che le tue risorse siano affidabili. MHA consiglia di attenersi a un tracker vaccino controllato.
  • Rivolgiti a funzionari di cui ti fidi per informazioni. Per molte persone, questo è il loro medico di base. Sulla scena nazionale, potrebbe essere il CDC o l'Organizzazione mondiale della sanità.
  • Pesa i benefici contro il rischio. Fare la tua ricerca ti aiuterà a farlo.
  • Prendi decisioni nel tuo migliore interesse. Prenditi del tempo con la tua decisione. Se non sei un operatore sanitario o un professionista, hai il tempo di raccogliere e valutare tutti i fattori e decidere cosa è meglio per te.

Molte decisioni sono una qualche forma di analisi costi / benefici. Beacon Health Options chiede che, mentre gli individui valutano la decisione da soli, considerino la salute mentale come un fattore importante in quella decisione, la propria e quella delle loro comunità.


Commenti 23. Lascia nuovo

Jodi Baldel
27 Gennaio 2021 16:53

Non conosco il resto del paese, ma nel sud della California abbiamo problemi a prendere appuntamenti e sapere come assicurarsi il vaccino. I nostri siti web per la registrazione hanno pochissime informazioni.

Rispondi
Marilyn Bennett
27 gennaio 2021 17:09

C'è molto stress per coloro che hanno deciso di vaccinarsi ma non riescono a ottenere un appuntamento. Qui in Florida, il portale governativo Floridaheath è disponibile solo per coloro che hanno un telefono con funzionalità di sms. Le persone devono inviare un messaggio di testo e quindi ricevere un messaggio che consenta loro di sapere quando e dove accedere per fissare un appuntamento. Nessuna capacità di testo, peccato per te. Publix (un negozio di alimentari della Florida con farmacie interne che fanno vaccinazioni covid) ha un portale accessibile con un computer e ti farà sapere quando saranno disponibili gli appuntamenti. Tuttavia una delle mie clienti anziane ha riferito di aver appena (per la terza volta) trascorso un'ora a fissare un messaggio che diceva che il sito web era "aperto" ma "pieno" e le avrebbe permesso di fissare un appuntamento il prima possibile mentre ne guardava oltre 3000 gli appuntamenti disponibili per la sua contea scompaiono di nuovo davanti ai suoi occhi tra le 6 e le 7 del mattino. Ho avuto la stessa esperienza. L'angoscia che prova sta travolgendo le sue capacità di coping!

Rispondi
Linda Sklar
27 Gennaio 2021 17:11

Grazie per questo eccellente articolo. Posso riferirmi all'esperienza umana che descrivi nel trattare con COVID e la sua influenza la nostra salute mentale. I vostri suggerimenti su come prendere una decisione ragionata riguardo al vaccino sono molto utili e fattibili.

Rispondi
Kenneth Anthony LMHC, LADC1
27 Gennaio 2021 17:12

Ho ricevuto il mio primo scatto lunedì 22/2/21 e non ho avuto alcun effetto collaterale fino ad oggi e non vedo l'ora del mio secondo scatto il 13/2/21. Non ho deciso di vedere i clienti nel mio ufficio a causa di altre persone nel mio ufficio che non hanno ricevuto i loro colpi di vaccino e mi sento a disagio nel vederli esposti a potenziali condizioni virali. In futuro accetterò clienti nel mio ufficio che hanno ricevuto il vaccino con protocollo a due colpi e continuerò a vedere tutti gli altri tramite telemedicina.

Rispondi

La pratica di vedere di persona solo i clienti vaccinati è discriminazione. Se sei vaccinato, dovresti stare bene, giusto? Questo è un pendio molto scivoloso e merita un'attenta considerazione.

Rispondi
Evalynne Elias, LCSW, BCD
29 gennaio 2021 ore 7:00

La pratica di vedere solo le persone vaccinate nel proprio ufficio è una precauzione di sicurezza. Se si vedesse di persona un individuo che non è stato vaccinato non c'è modo di sapere se quella persona è o meno un portatore asintomatico. Ciò potrebbe mettere a rischio altri clienti ugualmente non vaccinati. Non voglio essere responsabile per assicurarmi di disinfettare tutto il mio ufficio, le maniglie delle porte d'ingresso, il bagno, la sala d'attesa, il sistema di ventilazione, ecc. Tra i clienti. Come Kenneth Anthony, sto anche pensando di vedere solo coloro che sono stati completamente vaccinati nel mio ufficio.

Rispondi
Evalynne Elias, LCSW, BCD
Gennaio 29, 2021 7:11

Mentre noi terapisti che sono stati vaccinati possiamo andare bene, non ci sono ancora ricerche per determinare se possiamo ancora essere portatori. Pertanto, avere sessioni di persona con qualcuno che non è stato vaccinato ha il potenziale di mettere il cliente a rischio per Covid. Mi sembra che rimarrebbe una buona pratica vedere coloro che non sono vaccinati tramite la telemedicina. Questa sembra un'alternativa migliore rispetto al provare a fare terapia con il cliente e il terapeuta che indossano maschere quando la lettura del linguaggio del corpo e le espressioni facciali sono una componente così importante di una buona terapia.

Rispondi

In quanto psicoterapeuta, non cerco mai di convincere i miei clienti ad andare in nessuna direzione. Piuttosto, sento che il mio lavoro è aiutarli ad accedere al loro percorso più illuminato verso la pace, comunque sembri. Per alcuni è vaccinarsi. Per altri comporta il distacco dalla società tradizionale e il rifiuto di una vaccinazione. Tutte le scelte sono onorate nella mia pratica.

Rispondi

Questo è bellissimo, grazie grazie grazie per aver detto questo 🙏🙏🙏

Rispondi
Jill Bekaert
27 Gennaio 2021 17:39

Questa è una visione estremamente utile di tutti i vantaggi del vaccino. Ho avuto un cliente che ha ricevuto un primo vaccino (anziano, immunocompromesso) e c'è stato chiaramente un beneficio psicologico - diminuzione dell'ansia.

Rispondi
Gerilyn Sestok
27 Gennaio 2021 18:25

Non ci sono appuntamenti da nessuna parte a New York. L'assistente sociale LCSW-R è un lavoratore essenziale? I miei clienti vorrebbero vedermi di persona. Non posso vederli di persona finché non avrò il vaccino. Ho 75 anni.

Rispondi

Ho ricevuto il vaccino la scorsa settimana. Sono un LMSW di 55 anni nel Michigan e quindi considerato un operatore sanitario. Potresti provare il dipartimento della salute della contea. In bocca al lupo!

Rispondi
Sandra Negron
27 Gennaio 2021 18:39

Sono uno psicologo a New York. Ho ricevuto la mia prima dose di vaccino il 14/1 ed ero stato un po 'ambivalente nell'ottenerlo, anche se sapevo che alla fine l'avrei fatto. Ragazzi, sono contento di averlo fatto. Quando è stata la data della mia nomina, i criteri di ammissibilità si erano ampliati fino a includere gli over 75, gli over 65, gli insegnanti, ecc. Ora, diversi siti hanno dovuto chiudere a causa della mancanza di offerta e sono preoccupato se lo farò essere in grado di ottenere la mia seconda dose. Trovo che ottenere il vaccino mi abbia aiutato a sentirmi più calmo, meno paura di essere infettato, anche se sto ancora lavorando da remoto e certamente mascherare e distanziare sociale. Ieri, dei miei primi 4 client per la giornata (sessioni virtuali), 2 di loro hanno condiviso di essere attualmente Covid +. È stato un promemoria che fa riflettere che il virus sta ancora circolando attivamente ed è ancora un pericolo, anche se è passato quasi un anno. Avere il vaccino, mi aiuta ad affrontare la paura di questa cosa invisibile che non posso controllare. Anche se non cerco di influenzare i clienti riguardo alla loro decisione, quando mi chiedono se l'ho ottenuto, offre loro dati aggiuntivi, con i quali contemplare il proprio livello di comfort.

Rispondi

Come altri, la notizia di un vaccino mi è sembrata gioiosa. Riuscire alla fine a tornare all'impegno sociale con gli altri senza maschere - di nuovo, alla fine - era pieno di speranza. Ottenere un vaccino sarà la sfida, come altri hanno commentato. Come membro della fase 2, so che succederà. Ci vuole pazienza. La perseveranza è necessaria anche in qualsiasi forma, ad esempio, iscriversi a una notifica del dipartimento sanitario della contea e all'elenco dei vaccini o contattare l'assistenza primaria. Tuttavia, ci saranno clienti che non vorranno farsi vaccinare. I protocolli di maschera e allontanamento sociale continueranno nella mia pratica psicoterapeutica per coloro che fanno o non ottengono la vaccinazione fino a quando non ci sarà la certezza che anche con un vaccino non sarei a rischio di somministrare covid-19 ai clienti. La telemedicina come recente scoperta personale durante l'era covid continuerà a essere un modo per fornire servizi a coloro che ne hanno bisogno.

Rispondi

Incoraggio gli altri a fare il vaccino se sono disponibili. Purtroppo nel New Jersey è quasi impossibile prendere appuntamento per il vaccino soprattutto per gli over 65. Spero che si apra presto.

Rispondi
Kay McDonald
27 Gennaio 2021 19:51

Spero di ottenere presto il vaccino.

Rispondi
Laura Dangelo
28 gennaio 2021 00:59

In una nota diversa, sembra che potrebbe essere "qualcosa di più della salute fisica", "per alcuni, la psicosi segue Covid" come si vede nell'articolo di Bellucks sul Science Times (NYT 12/29) come il dottor Hisam Goueli e altri hanno riscontrato in pazienti senza precedenti malattie mentali o sintomi psichiatrici. È importante per noi medici essere consapevoli di ... Un altro fattore di salute mentale da considerare quando si prende la decisione di vaccinare o meno ... (piccolo numero di casi finora) oltre a tutto ciò che è stato ben detto sopra ..

Rispondi

È importante continuare ad apprendere e istruire se stessi il più possibile. Per coloro che non possono fare quella ricerca da soli, è ancora più importante per quelli di noi che possono fare la nostra parte.

Rispondi
Deborah Mikita
28 gennaio 2021 3:44

La mia ricerca rileva che la saggezza prevalente è che il vaccino non ci riporterà a uno stato di normalità perché (1) gli individui vaccinati possono ancora essere portatori di C-19 e (2) stanno emergendo ceppi nuovi e più virulenti e non ci sono dati sull'efficacia del vaccino contro nuovi ceppi. È importante ricordare che questi vaccini sono ancora sperimentali. (https://www.msn.com/en-us/health/medical/why-do-you-have-to-wear-a-mask-even-after-getting-the-covid-vaccine-here-s-what-experts-say/ar-BB1cYnAJ). In effetti, le ultime raccomandazioni sono che le persone dovrebbero mascherare due o tre volte e mantenere le distanze sociali. La mia preoccupazione è che la nostra salute mentale soffra quando non siamo in grado di adattarsi efficacemente alle mutevoli circostanze in un modo che mantenga la qualità della vita, come è stato il caso per quasi un anno. Un'altra preoccupazione è che se promuoviamo la logica secondo cui il vaccino è un mezzo per tornare alla normalità, quando tutti i segnali fino ad ora sono che non sarà così, il risultato potrebbe essere un ulteriore scoraggiamento. Sì, possiamo incoraggiare le persone a impegnarsi nell'analisi costi / benefici del vaccino. Ma penso che non sia saggio associarlo a un ritorno a ciò che era una volta. Questo non sembra sotto il nostro controllo. Forse è meglio concentrarsi principalmente sullo stress causato dal costante aggiustamento e dal dolore associato alla perdita della normalità.

Rispondi

Sono fortunato che l'agenzia per cui lavoro sia una FQHC e i vaccini erano disponibili per il nostro staff. Ho ricevuto entrambe le iniezioni. Ritengo sia nostra responsabilità condividere informazioni aggiornate con i nostri pazienti, rispettando la decisione finale che spetta a loro. Nella nostra zona i vaccini stanno arrivando lentamente e le liste di attesa crescono con le persone che diventano più ansiose. Per coloro che hanno scelto di non ricevere l'iniezione, dobbiamo incoraggiare seriamente a seguire le linee guida CDC poiché continueremo a seguire. Questo articolo contiene buone informazioni da condividere con il personale e con i pazienti.

Rispondi
Alouette Iselin
28 gennaio 2021 ore 20:03

Ho almeno una cliente (è un'infermiera) che crede che il vaccino contenga antigelo. Un altro cliente ha una figlia che è un'infermiera ambiziosa in terapia intensiva, che crede che il vaccino cambi il tuo DNA. Nessuno dei due prenderà il vaccino e nessuno dei due mi ascolterà. Sono professionisti medici, dopotutto.

Rispondi
Ruth Jacobson
28 gennaio 2021 9:03 pm

Siamo estremamente benedetti nello Stato del Connecticut. A parte alcuni problemi minori, il
il programma di vaccinazione sta andando molto bene. Mio marito ed io abbiamo ricevuto la nostra prima vaccinazione ieri, 27 gennaio, senza un sussurro di problemi. Ammetto che, essendo altamente allergico / sensibile ad alcuni farmaci e vaccini, ho fatto i compiti e poi ho deciso di andare avanti. Anche i nostri amici anziani e vicini sono lieti e grati di aver ricevuto il vaccino. Ho aiutato alcuni clienti a registrarsi, poiché a volte è difficile da navigare.

Rispondi
Rosemary Flanagan
31 Gennaio 2021 20:19

È molto difficile trovare un appuntamento a New York e faccio parte del primo gruppo; e mi qualifico anche in base all'età ...

Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *
I commenti inappropriati e / o non attinenti all'argomento in questione non verranno pubblicati.

Collegamento superiore
it_ITItaliano